CARTHUSIA: ALLA VIGILIA DEL 75ESIMO ANNIVERSARIO CARTHUSIA DIVENTA MARCHIO STORICO D’INTERESSE NAZIONALE PREMIANDO IL VALORE DELLA TRADIZIONE UNITO AL LEGAME CON IL TERRITORIO

Da oltre settant’anni Carthusia diffonde in tutto il mondo, attraverso le proprie collezioni di fragranze per la persona e l’ambiente, l’allure e la magia che circondano l’Isola di Capri.

Nei giorni scorsi l’azienda ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di Marchio Storico d’Interesse Nazionale da parte del Ministero dello Sviluppo Economico italiano.

Voluto dal Ministero stesso, questo registro è nato per tutelare le proprietà industriali delle aziende storiche
italiane e per la valorizzazione del Made in Italy. Possono entrarne a far parte solamente quelle aziende che
siano storicamente collegate al territorio nazionale e che abbiano un marchio d’impresa riconosciuto sul mercato italiano da almeno cinquanta anni.
“Un riconoscimento che ci gratifica enormemente!”– commenta Silvio Ruocco, Amministratore di Carthusia,
caprese lui stesso da generazioni. “Il marchio è da sempre un tutt’uno con questa magnifica isola, nonché sinonimo di tradizione, dedizione e amore per la nostra terra che cerchiamo, attraverso ogni creazione Carthusia, di far apprezzare in tutto il mondo”.
“Mantenere la produzione nel rispetto della storicità del marchio rispettando però le regole attuali è una sfida quotidiana che ci appassiona”, prosegue Virginia Ruocco, Brand Manager. “Vedere oggi riconosciuto il valore di questo percorso magnifico e complesso al tempo stesso, rinsalda la nostra volontà di perseverare. Ci sono ancora molti progetti e obiettivi, idee e sogni a cui vogliamo dare forma. Farlo nel segno del ‘vero’ Made in Italy; tutta la filiera dei nostri prodotti, dalle materie prime al packaging lo è – ci motiva e riempie di orgoglio”.

Nel 2023 Carthusia festeggerà il 75° anniversario della fondazione del marchio che più di ogni altro è espressio-
ne di Capri nel mondo, dei suoi colori, delle fragranze, di un territorio generoso e unico, che ha saputo trasforma-
re in profumi. Per la persona prima, poi per l’ambiente, sviluppando più linee tra loro complementari, racconto olfattivo di un lifestyle che esprime una rilassata ricercatezza.
È proprio nel 1948 – anno in cui le antiche formule dei profumi tornano alla luce – che il priore della Certosa di San Giacomo, su licenza papale, le svela a un chimico piemontese. Sarà proprio lui ad aprire in Viale Matteotti, dove tuttora si trova e, in attività, è visibile tra i pannelli lignei dell’arredamento d’epoca perfettamente conservato, il laboratorio di fragranze più piccolo al mondo. Oggi ospita strumenti e macchinari realizzati su misura per
garantire l’efficienza produttiva, anche se molte delle fasi sono ancora realizzate a mano dal personale specializzato.

Ad oggi sono stati registrati 372 marchi storici, per la valorizzazione del Made in Italy, di aziende italiane storicamente collegate al territorio nazionale per lo più nei settori alimentare, moda, cosmetica, industria automobilistica, editoria.
Italianità, tradizione e legame con il territorio sono gli elementi in comune a tutti questi marchi iscritti nel Registro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...