GILIO DI SALVATORE FERRAGAMO UN’ODE A FIRENZE

“Quando creo un nuovo modello, diventa subito vecchio per me…C’è sempre qualcosa di più bello e di più perfetto da creare.”

Salvatore Ferragamo reinterpreta l’iconico profumo Gilio, la prima fragranza nata nel 1960 dall’estro visionario del suo fondatore, in una nuova essenza sofisticata e contemporanea che si unisce ai capolavori storici della Maison raccolti nelle Ferragamo’s Creations.

Gilio è una creazione rara e estremamente evocativa. Un’ode alla città di Firenze. Una celebrazione appassionata dell’universo femminile. Mentre la Maison continua a definire un ideale di pura bellezza da indossare e da amare, anche questa nuova fragranza vuole raccontare, valorizzare ed esaltare il fascino e l’unicità delle donne cui si ispira.

Nella versione attuale di Gilio, la nuance preziosa dell’Iris Italiano si diffonde attraverso morbidi accenti boisé e fiori luminosi. Le sue note perlacee e poudrée incontrano la lucentezza inattesa dell’Angelica per un tocco verde croccante, mentre l’armonia del Gelsomino si fonde nella cremosità del Legno di Sandalo, nel Vetiver terroso e nel Patchouli intenso.

Intimamente connessa alla passione artigianale della Maison, la formula è arricchita con materie prime naturali che evolvono con il passare del tempo come la stessa visione estetica di Salvatore Ferragamo, donando al jus un aspetto mutevole e cangiante che lo rende ancor più preziosa e attraente.

L’estetica del nuovo profumo Gilio rimanda a sua volta all’originale del 1960. Il flacone ha una forma in vetro dal tratto voluttuoso, mentre la box è realizzata in una texture morbida e vellutata che ricorda l’effetto di un tessuto raffinato. Custoditi in una preziosa scatola di legno, questi elementi racchiudono l’essenza più autentica di Salvatore Ferragamo interpretando i valori di artigianalità e alta qualità italiana con un twist moderno.

Il viaggio inebriante di Gilio, attraverso terre ed evocazioni lontane, inizia e finisce sempre a Firenze. L’illustrazione di Palazzo Spini Feroni spicca sul packing esterno per sottolineare il profondo legame tra la Maison e la città dove tutto ha avuto origine.

Tra i più prestigiosi palazzi storici nel cuore della capitale toscana, Palazzo Spini Feroni è il luogo che ospitò il primo atelier della Maison e dove, ancora oggi, si trova la sede di Salvatore Ferragamo. Qui il nuovo profumo Gilio si unirà alla collezione Ferragamo’s Creations in un percorso esclusivo che spazia attraverso oltre 90 anni di eleganza ed eccellenza.

Le creazioni più significative della Ferragamo’s Creations includono la riedizione della scarpa Doresi, inventata da Fiamma Ferragamo nel 1968: una sling-back color giglio con un tacco scultoreo e futuristico che ricorda il flacone di Gilio. La sciarpa in twill di seta e la stola di chiffon create da Fulvia Ferragamo e oggi impreziosite con una coloratissima stampa Lilium. L’iconica borsa top-handle, anch’essa ideata da Fiamma Ferragamo decorando la forma in coccodrillo pregiato con l’iconico dettaglio Gancini, emblema dello stile impeccabile e distintivo della Maison.

Gilio Eau de Parfum 50 ml: €700

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...