SHISEIDO VINCE IL PRIMO PREMIO ALLA CONFERENZA IFSCC DI MILANO

Shiseido Company, Limited annuncia che il suo ricercatore Kazuki Takagaki ha vinto il primo premio nella categoria Podium Presentation alla Conferenza IFSCC* 2019, tenutasi dal 30 settembre al 2 ottobre a Milano.

Le Conferenze IFSCC sono considerate l’incontro più autorevole al mondo in campo cosmetico, dove i ricercatori competono presentando le tecnologie più innovative della scienza cosmetica. Tra le circa 380 presentazioni esposte (60 nella categoria Podium Presentation, 320 nella categoria Poster Presentation), la ricerca di Kazuki Takagaki “Holistic Beauty – Three-Dimensional Macroscopic Visualization of Vasculature in Skin and its Physical Relevance in Skin-Aging -” ha ricevuto il massimo riconoscimento.

In totale Shiseido ha vinto 27 premi (tra cui 23 primi premi), di gran lunga il più alto numero tra i produttori di cosmetici a livello mondiale. Con l’apertura, nell’aprile 2019, del nuovo centro di ricerca “Shiseido Global Innovation Center”, Shiseido continua a perseguire la creazione di valore innovativo con il vantaggio competitivo delle sue capacità di ricerca e sviluppo, molto apprezzate in tutto il mondo.

* IFSCC (Federazione Internazionale delle Società dei Chimici Cosmetici): ente internazionale dedicato allo sviluppo di una tecnologia cosmetica altamente funzionale e sicura, grazie alla cooperazione mondiale delle società cosmetiche.

Descrizione della presentazione

Titolo della presentazione: Bellezza Olistica – Visualizzazione Macroscopica Tridimensionale del Sistema Vascolare nella pelle e sua rilevanza fisica nell’invecchiamento cutaneo Vincitore del premio: Kazuki Takagaki, scienziato, Centro di ricerca avanzata Shiseido.

Sfruttando una nuova tecnologia 3D che consente la visualizzazione tridimensionale dei capillari, Shiseido ha dimostrato che esiste una relazione diretta tra la salute dei capillari cutanei e l’elasticità della pelle. Quando i capillari sono sani l’elasticità cutanea è ottimale; invecchiamento e raggi UV danneggiano e riducono i capillari con conseguente perdita di elasticità da parte della pelle.

Finora i capillari venivano considerati solamente come veicoli per il trasporto di nutrienti e di ossigeno. La ricerca Shiseido premiata con l’IFSCC award ha dimostrato che accanto a questo ruolo indiscusso ne esiste un altro diretto, di non minore importanza, che consiste nel promuovere le fibre di collagene fondamentali per supportare gli stessi vasi e più in generale la trama del tessuto dermico. Shiseido ha pertanto dimostrato che i capillari svolgono un ruolo attivo nel determinare le proprietà fisiche della pelle.

Attraverso la visualizzazione 3D, Shiseido ha scoperto che mantenere i capillari della pelle in salute contribuisce a preservare l’elasticità della pelle. In questo modo, problemi come rughe e cedimenti causati principalmente da una diminuzione dell’elasticità cutanea saranno evitati. I risultati derivanti da questa scoperta verranno implementati nei futuri lanci skincare del Gruppo Shiseido.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...