INTERNI PRESENTA “MATERIAL IMMATERIAL”

PER LA 20° EDIZIONE, IN MOSTRA LE INSTALLAZIONI DEI PIÙ NOTI PROGETTISTI

IN COLLABORAZIONE CON ECCELLENZE DELLA PRODUZIONE INTERNAZIONALE:

DA MASSIMO IOSA GHINI A SERGEI TCHOBAN, DAI FRATELLI MENDINI A RON ARAD, DA LUCA TRAZZI AD ANTONIO CITTERIO E PATRICIA VIEL

 Dal 3 al 15 aprile all’Università degli Studi di Milano,

all’Orto Botanico di Brera e in Corso Venezia 11

download.png 

MATERIAL IMMATERIAL” è il nome dell’attesissima mostra-evento ideata dal mensile INTERNI, che quest’anno giunge all’importante traguardo della ventesima edizione.

Patrocinata dal Comune di Milano, “MATERIAL IMMATERIAL” si svolgerà in occasione del FuoriSalone, da oggi al 15 aprile, nei Cortili dell’Università degli Studi di Milano, all’Orto Botanico di Brera e, per la prima volta, in Corso Venezia 11, dove INTERNI ha esteso il suo raggio di animazione urbana.ì

Oltre ai protagonisti dall’Italia, il magazine ha coinvolto progettisti di provenienza internazionale – Giappone, Cina, Brasile, Russia, Danimarca, Usa, Gran Bretagna, Polonia – in collaborazione con aziende, start-up e istituzioni, nell’ottica di comporre un mosaico variegato di stili e visioni. Tra questi i progettisti: Ron Arad con Illy, Alessandro e Francesco Mendini con Elegant Living, Shop Architects con NBK e Metalsigma, Simone Micheli con Valsir, Italo Rota con MR, Kat Von D con Sephora, Michele De Lucchi con Ferragamo Parfums e Moretti Costruzioni, lo studio BIG con Artemide, Antonio Citterio e Patricia Viel con Marazzi, Massimo Iosa Ghini con Ceramiche Cerdisa, e molti altri ancora.

Il tema della nostra mostra evento, giunta alla sua 20° edizione, invita a esplorare la doppia anima del progetto: da un lato l’universo della realizzazione concreta, che con i materiali – legno, ceramica, metalli, materiali plastici e fibre naturali – costituisce l’essenza fisica del progetto; dall’altro la dimensione immateriale della creazione, a partire dal pensiero del progettista, sempre più coadiuvato da tecnologie digitali e dalla realtà virtuale, ambiti di ricerca del prossimo futuro”, spiega Gilda Bojardi, direttore di INTERNI. “Nella realizzazione di queste installazioni sperimentali e interattive, collaboriamo con aziende leader nel campo dell’innovazione e della ricerca, con imprese che rappresentano brand affermati a livello internazionale e con piccoli produttori di nicchia che sostengono l’imprenditorialità e la creatività”, conclude il Direttore del magazine.

Co-producer dell’iniziativa Audi, marca premium del Gruppo Volkswagen, che all’Audi City Lab, in Corso Venezia 11, presenta insieme a INTERNI gli incontri Future Needs Stories. Negli spazi dell’ex Seminario Arcivescovile, il cui portale sarà illuminato da un’installazione di Ingo Maurer,  si parlerà infatti del rapporto tra uomo e intelligenze artificiali e verrà presentata l’installazione Sonic Pendulum di Yuri Suzuki.

La musica di R101, radio ufficiale di “INTERNI MATERIAL IMMATERIAL”, avrà una installazione interattiva firmata da Lorenzo Palmieri che inviterà le persone a vestire i panni del dj, a scegliere e lanciare la propria playlist da suonare nel Cortile d’Onore.

Orari di apertura:

– Universita degli Studi di Milano: dal 3 al 9 aprile, dalle ore 10 alle ore 24; dal 10 al 14 aprile dalle 10 alle 22; il 15 aprile dalle ore 10 alle ore 18

– Orto Botanico di Brera: dal 3 al 9 aprile, dalle ore 10 alle ore 23; dal 10 al 14 aprile dalle 10 alle 22; il 15 aprile dalle ore 10 alle ore 18

– Audi City Lab – Corso Venezia, 11: 4-7-8-9 aprile, dalle ore 10 alle ore 20; 5-6 aprile, dalle ore 10 alle ore 17

Per maggiori informazioni: www.internimagazine.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...